Audiovisivi: alcuni suggerimenti per la Biologia

 

Vincenzo Terreni

 

La produzione di videocassette dedicate più o meno direttamente alla scuola ha subito un incremento molto forte negli ultimissimi anni: i distributori italiani ed in particolare la Rai si sono accorti di un mercato sino ad allora ritenuto specialistico che era dominato da vecchie quanto gloriose produzioni americane o inglesi.  I film didattici della Esso standard per la Fisica e la Chimica rimangono ancora un punto di riferimento per la chiarezza espositiva, i tempi e la scelta dei contenuti.  È stata tentata un’operazione analoga per le Scienze Naturali dall’Enciclopedia Britannica con ottimi documentari in 16 mm, riproposti poi in cassetta che ogni scuola come si deve possiede.  La visione di un documentario didattico durante le lezioni di biologia non solo alleggerisce la fatica dell’ascoltare, ma offre anche un mezzo di porgere gli argomenti un po’ diverso dalle abituali spiegazioni o esercitazioni di laboratorio che può servire da conforto ed essere un utile spunto per una discussione di approfondimento.  In ogni caso è parte integrante della lezione e come tale deve essere visionato; certo è possibile farsi distrarre un poco dalle immagini (che di solito sono molto belle e spettacolari) oppure guardare il televisore con la stessa attenzione che gli viene riservata tra le pareti domestiche (un rettangolo colorato che emette dei suoni di sottofondo), occorre pertanto una attenzione maggiore di quella abituale perché l’informazione che viene trasmessa è più densa.

 

Un audiovisivo è fatto di immagini e di parole, ma il risultato finale è maggiore della somma delle parti.  Dietro ad alcune decine di minuti di filmato ci sono discussioni, progetti, ripensamenti, appostamenti per le riprese, un’attrezzatura tecnica molto sofisticata, un lungo e paziente lavoro di montaggio per ottenere il ritmo giusto per gli studenti cui è destinato.  Anche dietro la spiegazione dell’insegnante c’è molto lavoro, e quando questi decide di integrare la lezione con un audiovisivo significa che ritiene di aver trovato un mezzo di comunicazione più efficace della parola per presentare quel particolare argomento.  Quindi ci vuole anche in questo caso il taccuino degli appunti per fissare concetti e dubbi che saranno approfonditi e chiariti nella successiva discussione.  Quello che segue è un elenco abbastanza aggiornato di videocassette suddivise per aree con un breve riassunto sul contenuto.  Non tutte le case editrici hanno la buona abitudine di specificare bene sui cataloghi gli argomenti trattati dietro il titolo proposto, né sempre si curano di nominare gli autori, l’anno di produzione ed il produttore.

 

Talvolta si può essere colpiti da un titolo accattivante e la fama di correttezza del distributore ci può spingere a fare degli ordini a scatola chiusa: spiace ammettere che talvolta è accaduto che le immagini e gli argomenti (in certi casi interi brani di parecchi minuti) siano stati utilizzati in programmi diversi che di diverso hanno solo il tilolo ed alcune sequenze che lo giustificano appena.  Un libro si può sfogliare, viene illustrato dal rappresentante, per le videocassette non c’è tutta questa attenzione: il titolo, il codice ed il costo sono le uniche informazioni ritenute essenziali, il resto è un grazioso accessorio di cui si pensa di poter fare a meno.  Le brevi illustrazioni di seguito proposte sono in parte derivate dalle notizie fornite dal distributore e da chi le ha viste, con tutte le implicazioni di arbitrarietà che questo comporta.

 

Introduzione-filo conduttore

D. Attenborough “La vita sulla Terra”, BBC distribuiti da La Nuova Italia.

È una serie che può accompagnare tutto il programma; le immagini, quasi sempre spettacolari, percorrono fin nei più remoti angoli della Terra il cammino dell’evoluzione, dalla nascita della vita alla scomparsa dei dinosauri per giungere agli antenati dell’uomo.  La serie completa comprende 13 puntate della durata di 55 minuti ciascuna.

La varietà infinita. Seicento milioni di anni fa. Gli insetti. I signori dell’aria. Variazioni sul tema. Prede e predatori. Vita sugli alberi. Gli antenati dell’uomo.

Le prime foreste La colonizzazione della terra, le prime piante offrono riparo e nutrimento agli antenati degli insetti.  Una presentazione dell’evoluzione delle piante fino alle angiosperme.

La conquista delle acque Pesci fossili (e fossili viventi), pesci moderni, la comparsa e lo sviluppo dei pesci ossei.

L’invasione della terra I pesci, costretti dalla siccità, strisciano sulla terra (esempi contemporanei), i progressivi adattamenti (attraverso i fossili) alla vita subaerea. La comparsa degli anfibi.

I dominatori delle terre asciutte La comparsa e l’esplosione dei rettili, il loro dominio fino alla scomparsa improvvisa dei dinosauri.

Lo sviluppo dei mammiferi La comparsa dei mammiferi come timidi animali notturni che occupano i pochi spazi lasciati liberi dai rettili, alla cui scomparsa divengono i dominatori.

 

Zoologia

Il movimento (30 m) La Nuova Italia. I protozoi, gli invertebrati, i pesci, gli anfibi, i rettili, gli uccelli e i mammiferi

La riproduzione sessuale degli animali (30 m) La Nuova Italia. Introduzione. Fecondazione esterna, fecondazione interna. Le uova e i piccoli. Lo sviluppo interno.

I sensi degli animali (30 m) La Nuova Italia. Introduzione, la vista, l’udito, l’olfatto e il gusto. Le emozioni e le altre sensazioni.

Le spugne (16m) Enciclopedia Britannica. Anatomia e fisiologia dei primi pluricellulari; il rapporto superficie/ volume, la riproduzione, la riaggregazione cellulare.

I Platelminti (16m) Enciclopedia Britannica: L’anatomia e la fisiologia dei vermi piatti. Gli esperimenti di rigenerazione nella planaria illustrano il principio di polarità, di gradiente antero-posteriore e di dominanza.

Gli anellidi (15m) Enciclopedia Britannica. Struttura e funzione dei vermi metamerici. Le principali classi del philum. Struttura e funzioni dei sistemi nervoso, digerente e riproduttivo del lombrico.

Gli artropodi (16m) Enciclopedia Britannica. Anatomia e fisiologia del philum. Presentazione delle classi principali e descrizione dello sviluppo evolutivo. I processi di metamorfosi e di muta.

Gli echinodermi (16m) Enciclopedia Britannica. Struttura, locomozione, respirazione, digestione e riproduzione. I più comuni rappresentanti delle cinque classi. Vari stadi del processo di riproduzione.

Che cos'è un pesce? (21m) Enciclopedia Britannica. Principali rappresentanti del philum. Anatomia e comportamento: commensalismo, deposizione delle uova, predazione e territorialità.

Sviluppo embrionale dei pesci (11m) Enciclopedia Britannica. Fecondazione delle uova di un pesce in un torrente: sviluppo dello zigote dalla prima divisione alla formazione dell’avannotto.

Che cos'è un anfibio? (10m) Enciclopedia Britannica. L’origine e l’evoluzione; anatomia e fisiologia; lo sviluppo dall’uovo allo stadio adulto.

Sviluppo embrionale degli anfibi (15m) Enciclopedia Britannica. Dalla cellula uovo all’organismo adulto: fecondazione, formazione della morula, blastula, gastrula, sviluppo di organi e tessuti.

Che cos'è un rettile? (17m) Enciclopedia Britannica. La classe dei rettili, caratteristiche anatomiche e sviluppo evolutivo. Le ragioni della sopravvivenza e della diffusione.

Che cos'è un uccello? (16m) Enciclopedia Britannica. Anatomia. Adattamento al volo e ambienti di vita; nidificazione, cura della prole, migrazioni.

Uccelli: sviluppo embrionale del pollo (12m) Enciclopedia Britannica. Vari stadi dello sviluppo embrionale fino alla schiusa.

Che cos'è un mammifero? (13m) Enciclopedia Britannica. Le caratteristiche dei mammiferi consentono il loro adattamento ad una grande varietà di nicchie. Comparazione con i rettili: omeotermia. Organi di senso, struttura del cranio.

 

Botanica

Due serie di 13 puntate l’una della durata di 25m ciascuna: L’avventura delle piante RaidueTF1

Prima serie sistematico-evolutiva. Si riportano i titoli dei filmati ed una breve illustrazione di quelli che si ritengono più facilmente utilizzabili.

La lunga marcia del polline. Il ballo degli uccelli e dei vampiri. Il contratto con gli insetti. Comunicare con gli insetti. Le orchidee. Gravidanze floreali. La protezione della madre e del figlio. La divisione del lavoro.

Le alghe Prime forme di vita vegetali ed il plancton, l’origine della vita nel mare del nostro pianeta e le trasformazioni necessarie fino ad arrivare, circa due miliardi di anni fa, alle alghe unicellulari. Le alghe odierne, loro distribuzione, biologia e riproduzione asessuata e sessuata; i tentativi compiuti dalle alghe per conquistare le terre emerse.

I muschi Le piante che hanno conquistato le terre emerse senza progredire. Gli adattamenti, la struttura, la biologia e la riproduzione con alternanza di generazione: le Briofite, (muschi in particolare). Le felci, e in generale le Pteridofite, nelle loro trasformazioni e nei loro adattamenti evolutivi.

Il seme e l’ovulo Le gimnosperme nelle loro varie caratteristiche: le strutture che hanno consentito la completa conquista dell’ambiente terrestre.

Strategie per la sopravvivenza Le Angiosperme.  Prima vi è un confronto tra cactacee ed euforbiacee come esempio di diverso modo di adattarsi all’aridità.  I fiori: strutture stabili utilizzabili per la classificazione.  Le famiglie naturali delle Angiosperme.

L’amore tra i fiori I diversi modi di impollinazione.  Seconda serie ecologica e biologica: aspetti della biologia vegetale, relazione tra individui diversi e adattamento all’ambiente.  Si riportano i titoli dei filmati ed una breve illustrazione di quelli che si ritengono più facilmente utilizzabili.

La legge del più debole. Dalla morte nasce la vita, Missione impossibile. Condizioni veramente disperate. La foresta. Appollaiati su un albero. Dimmi dove abiti, Il terzo regno. Guerra e pace. La pianta e la formica. Agli ordini dell’imperatore. La quercia e il giunco.

L’apprendista stregone Piante adattatesi a vivere in città, le leguminose e la fissazione dell’azoto, piante medicinali e di uso alimentare.  I problemi della coltivazione al di fuori dell’areale di origine dove mancano i giusti impollinatori o altri animali che hanno un ruolo nell’equilibrio dell’ecosistema.

Accrescimento delle piante (15m) Enciclopedia Britannica. Radice, apice radicale, meristema, peli radicali, caliptra, allungamento, zone nodali, cambio, floema, xilema, conduzione dell’acqua e della linfa. Tipi di radice. Innesto. Coleoptile. Auxine. Tropismi.

Posidonia (15m) Marevivo. L’importanza della Posidonia oceanica nel mantenimento degli habitat marini del Mediterraneo; progetti di ricostruzione delle praterie.

 

Protisti

Organismi semplici: i batteri (15m) La Nuova Italia.  Caratteristiche principali: struttura, funzioni, crescita e riproduzione.  Il controllo dei batteri dannosi; l’utilizzazione dei batteri nella fertilizzazione del suolo, nell’industria, nell’alimentazione e negli studi di ingegneria genetica. Organismi semplici: alghe e funghi (15m) La Nuova Italia.  Morfologia delle alghe e dei funghi, il loro sviluppo mostrato attraverso riprese al microscopio.  Gli ambienti colonizzati e le loro possibili utilizzazioni.

Il germe è la vita (55m) La Nuova Italia. Luis Pasteur (1822-1895), chimico e biologo francese, le cui grandi scoperte segnarono l’inizio di una nuova epoca nella cura delle malattie infettive. Sua la scoperta del bacillo del carbonchio e della vaccinazione con germi vivi attenuati; Robert Koch (1834-1910), medico e batteriologo tedesco, descrisse nuovi metodi e tecniche che portarono alla scoperta del bacillo del colera e della tubercolosi.  Gli studi contemporanei dei due scienziati alla scoperta dei legami tra germi e malattie.

Antibiotici: importanza di una scoperta (15m) La Nuova Italia. Scoperta e sviluppo della penicillina: il primo antibiotico. La storia presentata con animazioni. I lavori di Fleming, Florey e Chain: i tre uomini che vinsero il Nobel grazie ai loro lavori sulla penicillina.

 

Ecologia

Dalla serie: Grande pianeta NBK Dear film Raitre Antico mare (44m) NBK Dear film Raitre Grande pianeta.  Solo la Terra, nell’intero sistema solare possiede un’atmosfera che protegge e mantiene una temperatura media di 15°C ed è fornita di ossigeno.  Il mare con le sue alghe fornisce ossigeno. Terre, deserti e mari attivi.

L’atmosfera (48m) Temperatura media stabile per un delicato equilibrio dell’atmosfera. L’aumento dell’anidride carbonica e l’effetto serra. Il ciclo dell’anidride carbonica; calcare, coralli.

Le montagne (49m) Fossili di animali marini sulle più alte montagne del mondo.  L’urto delle placche ha generato le montagne rialzando il fondo marino.  India contro Asia, Africa contro Europa.  L’Himalaia, le Alpi, i Pirenei hanno la stessa origine.

Le foreste (46m) Un gigante vegetale: la sequoia.  Evoluzione dei vegetali.  Da quando lo strato rossiccio della roccia indica la presenza di ossigeno.  Le alghe e la loro uscita dal mare. Il ciclo dell’acqua affidato alle piante. I pericoli della deforestazione.

I deserti (47m) Neve rossastra in Europa: sabbia dal deserto.  Dall’Algeria al Sahara: territorio desolato. Sole, vento e sabbia, dune in continuo movimento. Le fasce aride a sud e a nord dell’Equatore. Desertificazione in zone una volta fertili.

Il ritorno delle grandi piogge (45m) Anglia ltd Curcio.  Savana africana: in attesa della pioggia la pianura si asciuga, l’erba ingiallisce e muore, diviene una landa desolata.  Molti animali attorno alle poche pozze rimaste.  Ritorna la piogga e la vita ricomincia.

 

Biologia cellulare

La cellula evoluzione e biologia molecolare (30m) Le Scienze. Parte 1a (15m) Per capire il funzionamento della cellula sono state ricostruite attraverso gli organismi attuali, le tappe della sua evoluzione a partire dalle cellule primitive per arrivare a quelle altamente specializzate con compiti specifici.  Parte 2a (15m) Come si è passati dalle prime molecole organiche del brodo primordiale alle molecole più complesse che consentono alla cellula di svolgere funzioni vitali come sfruttare l’energia, moltiplicarsi e sintetizzare proteine e altri prodotti.

Il citoplasma (15m) Le Scienze. Gli organelli contenuti nel citoplasma eseguono le istruzioni impartite dal nucleo, facendo svolgere alla cellula le sue attività metaboliche. Grazie al microscopio elettronico ed alle moderne tecniche informatiche è oggi possibile osservare come si compie il loro ininterrotto lavoro.

La membrana (15m) Le Scienze.  Molto più di un semplice mezzo di separazione tra esterno e interno della cellula, la membrana svolge un ruolo attivo nel consentire il passaggio di molecole e nell’attaccare gli agenti estranei, utilizzando i suoi ricettori specifici.

Il nucleo (15m) Le Scienze.  Visita del nucleo dove sono codificate le istruzioni che permettono alla cellula di esplicare le sue attività vitali, fabbricare specifiche proteine e, quando è necessario, riprodursi.

La fotosintesi (3a ed.) (20m) Enciclopedia Britannica. Il processo chiave per la produzione di energia per la vita. Le variazioni chimiche e le strutture coinvolte nel processo mettono in evidenza la ricerca che la scienza sta sviluppando per arrivare alla produzione di cibo ed alla provvista di energia alternativa attraverso la produzione sintetica di gas.

La mitosi (2a ed) (14m) Enciclopedia Britannica.  Il processo della mitosi o cariocinesi, ha luogo sia nelle cellule animali che vegetali. Il processo è seguito direttamente al microscopio con l’ausilio di schemi e animazioni.

La meiosi (2a ed) (16m) Enciclopedia Britannica. La funzione della meiosi nella riproduzione sessuata: la produzione di gameti che contengono un numero aploide di cromosomi. Il processo è seguito direttamente al microscopio con l’ausilio di animazioni.

 

Genetica

Genetica e biologia dello sviluppo (30m)  Le Scienze.Parte 1a (15m) Gameti, cromosomi, geni e mutazioni. L’esame dei meccanismi di trasmissione dei caratteri ereditari chiarisce la funzione della ricombinazione genetica ed il suo contributo al successo evolutivo della specie.  Parte 2a (15m) Attraverso riprese al microscopio è possibile entrare all’interno dei cromosomi per vedere i geni in azione. Unione dei gameti e osservazione dello sviluppo embrionale a partire dall’uovo fecondato.

Leggi dell’eredità (14m) Enciclopedia Britannica.  Gli esseri viventi hanno la proprietà di trasmettere ai loro discendenti sia i caratteri somatici propri della specie cui appartengono, sia i caratteri patologici.  L’eredità può essere determinata in modo statisticamente prevedibile.

Le basi cromosomiche dell'eredità (16m) Enciclopedia Britannica.  Rappresentazione interamente animata. La storia della teoria cromosomica, le coppie di geni si separano all’interno della cellula sessuale e si trasmettono dai genitori ai figli.  Il destino dei cromosomi durante la meiosi e la mitosi.

L’Azione dei geni (15m) Enciclopedia Britannica.  La struttura e il modo di duplicazione del DNA. Come il codice contenuto nel DNA determina la struttura delle proteine di una cellula.

Il codice genetico (30m) La Nuova Italia.  L’ ingegneria genetica è diventata argomento di grande attualità.  Una particolare applicazione della tecnologia: produzione dell’insulina umana. I principi scientifici su cui si basa.  La scoperta del DNA ha aperto vasti orizzonti agli studiosi e nuove frontiere all’industria.

La clonazione (30m) La Nuova Italia.  Il futuro della scienza biologica promette due importanti sviluppi: l’abilità di costruire delle “repliche” di un organismo e la possibilità che nuove forme di vita siano costruite e impostate sulla base dei bisogni umani.

 

Evoluzione

I meccanismi dell’evoluzione (30m) LE SCIENZE. Parte 1a (15m) L’enorme varietà degli organismi che popolano il pianeta si spiega coi meccanismi dell’evoluzione: mutazioni casuali, selezione naturale, riproduzione sessuale e isolamento geografico.  Parte 2a (15m) La visita di Darwin alle Galapagos determinò l’intuizione dei meccanismi dell’evoluzione.  Viene riproposto il viaggio e le osservazioni del celebre naturalista.

Le Galapagos, laboratorio natiurale dell'evoluzione (19m) Enciclopedia Britannica.  Fu in seguito alla visita alle Galapagos che Charles Darwin formulò la sua teoria sull’evoluzione.  Osservazioni compiute dal grande naturalista inglese su numerose specie rare di animali e piante tipiche dell’arcipelago.

Viaggio infinito: i dinosauri (55m) WQED/PITTSBURG.  Nuove scoperte e vecchie convinzioni.  Il mondo dei dinosauri in una luce diversa: la vera identità, come vivevano, come comunicavano.  Il mistero della loro scomparsa e l’espansione dei mammiferi. (Sui dinosauri escono in continuazione cassette aggiornatissime.)

 

Evoluzione dell'uomo

Gli antenati dell’uomo (55m) BBC - La Nuova Italia.  La comparsa degli antenati dell’uomo che iniziarono la colonizzazione del pianeta grazie allo straordinario sviluppo del cervello ed alla flessibilità della mano.  Dalla serie La vita sulla terra di D. Attenborough L’evoluzione della specie umana BBC - La Nuova Italia. R. Leakey ricostruisce il percorso delle scoperte più importanti che hanno condotto alle attuali conoscenze sull’evoluzione dell’uomo. 7 puntate della durata di 50m ciascuna.  Si riportano i titoli dei filmati ed una breve illustrazione di quelli che si ritengono più facilmente utilizzabili.

Dopo l’Africa. Una nuova era. La fine del nomadismo. La sopravvivenza della specie.

All’inizio Si parte dalla valle africana di Rift, dove per milioni di anni hanno vissuto, nei pressi dei laghi gli antenati dell’uomo.  La ricostruzione e la datazione dei frammenti fossili. Il movimento e le attività dell’Homo erectus.

Un piccolo passo Circa quattro milioni di anni fa, tre progenitori dell’uomo camminarono sulle ceneri vulcaniche della Tanzania.  La scoperta di queste impronte.  Lo scheletro di Lucy ritrovato in Etiopia.

Un modo di vita umano Per milioni di anni l’uomo è vissuto in piccoli gruppi dedicandosi alla caccia.  La vita attuale dei Boscimani aiuta a capire quali possono essere stati gli usi ed i costumi dei nostri antenati.

 

Anatomia e fisiologia

Chimica della Digestione (15m) La Nuova Italia.  Le molecole di cui sono composti gli elementi nutritivi sono troppo grandi per venire assorbite dall’organismo: è attraverso i processi chimici della digestione che esse vengono scisse.  Il processo viene illustrato mediante originali tecniche di animazione, riprese ai raggi x e dimostrazioni in laboratorio.

Nutrizione e metabolismo (14m) La Nuova Italia.  La distinzione tra metabolismo basale e metabolismo attivo.  Le cinque classi di sostanze chimiche che coprono tutta l’alimentazione naturale: carboidrati, grassi, proteine, vitamine e sali minerali; i processi chimici che trasformano queste sostanze in energia.

Stomaco e prevenzione (15m) La Nuova Italia.  Dopo una descrizione dell’apparato digerente e della digestione, si illustrano i modi in cui si possono eliminare e prevenire i principali fastidi.

Cuore e prevenzione (15m) La Nuova Italia.  Già dai primi anni di vita iniziamo a danneggiare il cuore con cattive abitudini alimentari e fisiche.  Il programma indaga su questi ed altri rischi cardiaci.

Gli organi dei sensi (18m) La Nuova Italia.Come si riesce ad avere sensazioni? I corpuscoli di Missner della pelle, i corpuscoli di Pacini e di Ruffini, i bulbi terminali di Krause, l’organo auricolare del Corti, i ricettori olfattivi e i coni oculari: i minuscoli organi che mettono in contatto con l’ambiente.

Il lavoro dei reni (23m) Enciclopedia Britannica.  Vengono mostrate le strutture dei reni e spiegato il concetto di omeostasi.  Flusso, filtraggio e regolazione del plasma sanguigno.

Il sangue (15m) Enciclopedia Britannica.  Microfotografie, animazioni ed esperimenti illustrano la struttura e le funzioni delle cellule del sangue, la struttura e la funzione dei capillari. Gruppi sanguigni e test per il fattore Rh.

Dinamica della contrazione muscolare (22m) Enciclopedia Britannica.  Le differenze tra i diversi tessuti muscolari. Le proprietà contrattili dipendono dalle singole cellule.  Osservazioni al microscopio elettronico e modelli.

Chimica della contrazione muscolare (15m) Enciclopedia Britannica.  Quale parte del muscolo si contrae e cosa stimola la contrazione.  Un modello, costruito sulle informazioni ricevute dal microscopio elettronico, mostra l’azione dell’actina e della miosina.  Ruolo dell’ATP e degli ioni calcio.

Attività elettrica nella contrazione muscolare (9m) Enciclopedia Britannica.  Le contrazioni muscolari sono provocate da impulsi nervosi, ma anche da stimoli elettrici artificiali. Propagazione dello stimolo elettrico lungo la fibra prima della contrazione.

L’impulso nervoso (21m) Enciclopedia Britannica.  Mediante animazioni si mostra il meccanismo di propagazione dell’impulso attraverso la fibra e le sinapsi.

Il sistema nervoso (17m) Enciclopedia Britannica.  Le funzioni di integrazione sono messe in evidenza mediante animazioni e microfotografie.  Cenni all’effetto di droghe, alcool, caffè sul coordinamento.

Il cervello umano (24m) Enciclopedia Britannica.  L’unicità del cervello umano.  Le funzioni spiegate attraverso lo studio di particolari disturbi cerebrali.

Respirazione dell’uomo (26m) Enciclopedia Britannica.  Come l’uomo inspira ossigeno ed espelle anidride carbonica attraverso riprese dal vivo. Gli effetti nocivi del fumo.

Il sangue: miracolo microscopico (22m) Enciclopedia Britannica.  Alcune delle funzioni del sangue: rimarginazione delle ferite, difesa dell’organismo dalle infezioni, trasporto dei gas e delle sostanze nutritive e degli ormoni.

La pelle: struttura e funzioni (20m) Enciclopedia Britannica.  La pelle è il più vasto organo del nostro corpo.  La termoregolazione e l’equilibrio idrico: alcune delle funzioni della pelle vengono esaminate con l’aiuto del microscopio elettronico.

Il Sistema endocrino (20m) Enciclopedia Britannica.  Le principali ghiandole e le loro funzioni nell’accrescimento, nel metabolismo e nell’omeostasi. I più importanti ormoni e le loro funzioni. Le conseguenze di un cattivo funzionamento di alcune ghiandole.

Lo scheletro (17m) Enciclopedia Britannica.  Struttura e funzioni dello scheletro e di ogni gruppo di ossa. Coordinazione delle articolazioni e dei muscoli; accrescimento delle ossa in relazione alla loro struttura e composizione.

AIDS: problemi e soluzioni (56m) La Nuova Italia.  Che cos’è l’AIDS?  Come funziona il nostro sistema immunitario?  È possibile un’opera di prevenzione?  Occorre valutare correttamente il pericolo.  È opportuno informare, soprattutto i giovani.  Il programma è stato realizzato con la collaborazione dei proff. Dianzani e Vanini. (Escono in continuazione nuove cassette aggiornate)

Il cervello umano BBC - La Nuova Italia. Serie di 7 puntate (di 50m ciascuna) complesse problematiche e stimolanti: attraverso l’esame di casi particolari si mostrano le funzioni più importanti

L’Io Che ruolo svolge il cervello nella comprensione e nel ruolo dell’Io. Monismo (convinzione della non esistenza di una mente divisa dal corpo) e dualismo.

La memoria Come fa il cervello a registrare e a conservare i ricordi?  Lo studio delle cellule cerebrali ha fornito le prime risposte, ma la memoria umana rimane in gran parte un mistero.

Il linguaggio In che modo il cervello controlla il linguaggio?  Si è cercato di capire attraverso lo studio dei casi di alcune vittime di ictus.  Le aree del linguaggio nell’emisfero sinistro.  Alcune sequenze delle aree in azione.

Il movimento Le parti dell’aerea motoria sono in attività prima che i rispettivi muscoli comincino a lavorare.  Il morbo di Parkinson è associato a problemi inconsci di movimento, ma la malattia è causata da disordini chimici che possono essere curati o mitigati.  Il movimento è solo un processo chimico?

La vista Le immagini vengono proiettate capovolte sulla retina.  Perché allora non vediamo il mondo capovolto?  Una volontaria ha portato occhiali speciali che capovolgevano l’immagine, ma il mondo non appariva capovolto.  C’è ancora molto da capire sull’interpretazione delle immagini da parte del cervello.

La paura Un paracadutista, un violinista ed una ragazza con la fobia dei ragni.  Tre situazioni in cui la paura si manifesta attraverso le stesse sensazioni fisiche: aumento della frequenza cardiaca, sudorazione, dolori addominali.  I nuovi esperimenti che identificano il ruolo delle sostanze chimiche coinvolte.

La pazzia 30 anni fa un laureando di Oxford divenne schizofrenico e fu costretto al ricovero in molti ospedali psichiatrici.  Attraverso cure adeguate è riuscito a trovare un nuovo equilibrio.

 

Alcuni anni fa Raitre trasmise una serie di 5 filmati, della durata di 50 m ciascuno, raccolti nel tilolo: La riproduzione umana in un mondo che cambia.  Nonostante non siano stati più aggiornati costituiscono un esempio di buona divulgazione di problematiche di grande interesse per i giovani affrontate con profondità e sensibilità da scienziati e studiosi italiani.

Pubertà I cambiamenti dello sviluppo puberale: differenze sessuali, cicli ormonali, cambiamenti comportamentali.

Gestazione Fecondazione, sviluppo embrionale con numerose riprese spettacolari in vivo.

Determinazione del sesso Sesso cromosomico e fenotipico, cicli sessuali, comportamento sessuale.

Dolori del parto Tecniche varie per alleviare o annullare i dolori del parto.

Essere madre a 40 anni Invecchiamento dei gameti e rischi di aberrazioni cromosomiche. Amniocentesi.

 

Spero che questo elenco possa risultare utile ai colleghi che hanno avuto la pazienza di scorrerlo.  Un invito finale: se a qualche lettore capita di prendere visione di videocassette che ritiene possano avere interesse didattico lo comunichi alla redazione di Naturalmente con un commento sui contenuti; di conseguenza potremmo aprire una rubrica fissa.

 

 

 

 

Pubblicato originariamente su Naturalmente, 1994, 7 (3), 11-15.